Home
ELEZIONI 2014 PDF Stampa E-mail

Gentilissimi colleghi, soci e amici AIS

Si avvicinano le ELEZIONI NAZIONALI E REGIONALI fissate per lunedì 23 giugno 2014, è quindi doveroso informarvi, e invitarvi calorosamente al voto non solo riferito alla mia candidatura, ma soprattutto ai vertici nazionali che determineranno le scelte dei prossimi quattro anni della nostra associazione.
Mi soffermo in particolare sulle elezioni NAZIONALI per l’importanza della partecipazione al voto essendoci più candidati. Mentre per quelle regionali si ricandida il consiglio uscente.
Dopo il Congresso Nazionale di Firenze dello scorso ottobre in ambito nazionale si sono verificati una serie di avvenimenti particolari che sono stati al centro di polemiche, considerazioni, pettegolezzi che hanno coinvolto il nostro mondo associativo, in particolare chi da più anni condivide il percorso AIS. Non vorrei cadere anch’io in questa sterile polemica, anche se, francamente, ho sofferto parecchio. Ma il rischio è di non essere compresi, la ricerca disinteressata della Verità è impresa ardua e difficile. Mi soffermerei piuttosto su quanto operato dal sottoscritto in questi anni, sia in ambito nazionale, sia in ambito regionale. In questi quattro anni in qualità di membro della Giunta Esecutiva Nazionale ho cercato di portare avanti con coerenza e impegno il programma nazionale adoperandomi in modo particolare nell’ambito difficile e articolato dei servizi AIS attraverso i seminari, che sono un momento importante di formazione. Ho considerato tale impegno non solo a scopo didattico ma piuttosto formativo ed educativo nell’ottica del prestigio della nostra associazione. Anche il mio apporto in ambito didattico credo sia stato importante, accompagnato dall’impegno di Commissario d’Esame in diverse regioni d’Italia e Relatore ai corsi, in modo speciale nella mia regione.
L’impegno in Consiglio Nazionale è sempre stato unito a quello di Delegato di Torino e Coordinatore Didattico del Piemonte, a questi importanti incarichi ho dedicato sempre la massima attenzione e dedizione. Ho curato in modo particolare: il coordinamento didattico tra le delegazioni del Piemonte, con l’obbiettivo di dare sempre maggior prestigio ai nostri corsi, con maggior coinvolgimento tra Delegati e Relatori. La formazione di nuovi relatori seguendo, quando questo è stato possibile, il percorso verso l’esame. Il coinvolgimento dei gruppi servizio della nostra regione, lavorando insieme, in particolare negli eventi regionali, per creare un sentimento comune di passione e collaborazione in AIS, la giornata annuale del gruppo servizi, ormai decennale, come momento di amicizia e allegria, ha sempre avuto notevole successo. La generosa collaborazione dei nostri soci nel servizio durante i Corsi, e in particolare alle importanti serate di Degustazione, mettendo in evidenza il percorso associativo di passione intrapreso dalle nostra regione. La partecipazione a numerosi eventi benefici e di solidarietà che ha visto AIS Piemonte in prima linea è sempre stato uno dei maggiori obbiettivi del Gruppo Servizi, un fiore all’occhiello, quasi a coronamento di quanto sopra.
Molti di voi, credo, hanno apprezzato questo mio impegno, dimostrando non solo un riconoscimento formale e istituzionale, ma una vera stima e amicizia, di questo sono grato a tutti.
Grazie in particolare ai Delegati del Piemonte con i quali si è instaurato un ottimo rapporto di collaborazione e di condivisione. Grazie a loro è stato possibile collaborare per il raggiungimento degli obbiettivi propri della ns. associazione. Grazie ai numerosi collaboratori di tutte le delegazioni del Piemonte, in particolare al gruppo di Torino, che con grande passione e generosità mi ha seguito, senza tutti voi non si sarebbe potuto realizzare tutto questo. Grazie all’entusiasmo dei corsisti della nostra regione che si sono lasciati appassionare non solo dai nostri racconti ma anche dal nostro stile. Grazie all’amicizia dei produttori piemontesi che sentono l’AIS a loro vicina nella comunicazione, nel servizio, nella promozione del vino della nostra terra. Grazie agli amici delegati e soci delle varie delegazioni d’Italia che ho avuto modo di conoscere in questi anni, che mi hanno apprezzato non solo come relatore ma come appassionato comunicatore dello stile AIS.
Mi scuso per avervi rubato un po’di tempo ma era necessaria questa comunicazione, per spiegare, ringraziare e chiedervi di sostenermi con il vostro voto. Noi sommelier e soci del Piemonte dobbiamo dare un segno di forte unione soprattutto partecipando al voto, che non solo è un diritto ma un dovere. Dobbiamo poi anche documentarci, a questo proposito vi giungerà il bilancio 2010 / 2014 unito al nuovo programma 2014 / 2018 del Presidente Nazionale Antonello Maietta.
Dobbiamo dare un segno forte, orgogliosi del lavoro svolto in questi anni da tutti noi, sostenendo la mia candidatura a Consigliere Nazionale
Un cordiale saluto a tutti Mauro Carosso.

ELEZIONI NAZIONALI E REGIONALI
indette per il rinnovo delle cariche istituzionali per il quadriennio 2014/2018
Le elezioni si terranno il lunedì 23 giugno 2014
sono ammessi tutti i soci in regola con la quota associativa 2014 regolata al 28 febbraio 2014 sia come rinnovo sia come prima iscrizione presso le delegazioni.
presso la SEDE REGIONALE AIS Piemonte
Via Modena 23 TORINO
Orario seggio dalle ore 12 alle ore 20
( i soci presenti in sede alle ore 20 saranno ammessi al voto)
Durante l’orario del seggio elettorale sarà allestito un prestigioso banco d’assaggio libero con i vini della
CANTINA DI TERLANO